Il viaggio della famiglia di
Marco e Sara

NEW YORK, 16-17 giugno

Famiglia / 3 persone / fra 10 e 50 anni

Abbiamo organizzato per Marco, sua moglie Sara e per la loro piccola figlia Serena di undici anni, 48 ore a New York all’insegna del scoperta di posti magici e della tranquillità.

 

Il primo giorno...

Li abbiamo svegliati con un WhatsApp di benvenuto nella Grande Mela, consigliando loro di gustare una colazione in perfetto stile americano, con pancakes e cheese cake a volontà, da Andrews Coffee Shop: non distante dal loro alloggio, ma soprattutto vicino alla prima meta che abbiamo pensato per loro, ovvero Central Park.

Ed infatti, il nostro suggerimento di visitare il grande parco di Manhattan è stato subito accolto con entusiasmo sia dai genitori che da Serena. Sara infatti ha potuto soddisfare il suo lato romantico facendo una sosta nel famoso laghetto degli innamorati, visto molte volte in tv e dedicato a Jacqueline Kennedy Onassis; mentre la piccola di casa si è divertita a giocare in una delle più grande aree verdi.

Per non far mancare niente ai nostri viaggiatori, abbiamo poi consigliato loro di pranzare nel vicinissimo The Loeb Boathouse, dove hanno potuto gustare dell’ottimo street food e poi dedicarsi alla seconda tappa.

Per questa, abbiamo proposto alla famiglia due opzioni: la visita al Metropolitan Museum of Art, con il consiglio di scoprire all’interno la collezione di arte greca, romana ed egizia. Oppure la visita al Central Park Zoo.

Naturalmente Serena quando ha scoperto che in quest’ultimo è stato ambientato uno dei suoi film preferiti, ovvero Madagascar, la scelta è stata quasi obbligato per la meta del pomeriggio!

Infine, per terminare al meglio la giornata e su desiderio della famiglia, li abbiamo condotti verso West Village e in particolare al Burrito Loco dove hanno gustato le migliori specialità della cucina Messicana!

L’idea della Grande Mela
non ci faceva dormire la notte

Il secondo giorno...

Per le ultime ora nella città americana, abbiamo rivolto i nostri consigli verso le preferenze dei genitori, che avevano espresso chiaramente il desiderio di visitare i luoghi simbolo della città.

Ecco quindi che dopo una veloce colazione, abbiamo dato loro tutte le indicazioni per raggiungere prima la Statua della Libertà e poi il Ponte di Brooklyn.

Dopo un pranzo tutti insieme nel famosissimo The River Cafè, sulle rive del fiume East River per godere di una vista eccezionale su Manhattan, Marco ha espresso il suo desiderio di assistere ad una partita di NBA. È stato quindi subito accontentato e ha raggiunto così il Barclays Center, per tifare insieme ad altri 14.000 spettatori circa la squadra dei Brooklyn Nets.

Sara e Serena hanno richiesto invece un pomeriggio all’insegna dello shopping; quindi, prima tappa consigliata il Disney Store a Time Square.

Per dare il giusto saluto alla Grande Mela, li abbiamo condotti verso il quartiere di Broadway, dove hanno gustato un ottima cena da Junior's!